Caratteristiche importanti da avere per un hosting wordpress

Conoscere e capire le caratteristiche importanti per scegliere il miglior hosting WordPress possibile è un passo importante per fornire al tuo sito web prestazioni performanti e per facilitarti la vita nella gestione sia del sito che del servizio hosting !

I pacchetti di hosting WordPress possono variare in termini di prezzi e funzionalità che offrono, come la quantità di spazio su disco e larghezza di banda disponibile, trasferimento di dati, numero di domini ospitabili e inclusi nel costo, caselle di posta elettronica, impostazioni di privacy e sicurezza, strumenti di marketing, supporto tecnico e uptime garantito.

Le caratteristiche essenziali di un hosting per WordPress affidabile sono descritte di seguito:

Qui riporto le caratteristiche più importanti da tenere in considerazione quando stai valutando la scelto dell’hosting WordPress che sono sempre da controllare siano presenti e che dovrebbero farti valutare la scelta non solo sulla base del costo più economico ma anche dalle funzioni importanti incluse, una fra tutti una buona assistenza.

1 – Assistenza (via telefono/chat/email)

2 – Pannello di controllo. (Plesk o cPanel)

3 – Pannello PhpMyAdmin (per gestione database)

4 – Backup giornaliero automatico (Spazio web e Database)

5 – Poter creare illimitati sotto domini.

6 – Poter creare illimitati database.

7 – Spazio e banda illimitati. (che in realtà non esistono)

8 – Possibilità di upgrade a pacchetti superiori.

9 – Gestore di file.

10 – Funzione di caching, (Memcache, Varnish cache, Supercache e altri)

11 – Riscrittura file htaccess.

12 – PHP.ini Personalizzabile.

13 – Garanzia Uptime.

funzioni hosting wordpress

1) Il servizio di assistenza:

La prima caratteristica elencata è l’assistenza, se stai per comprare un hosting per WordPress questo punto è fondamentale per ogni situazione in cui potresti avere dei problemi, avere un supporto di assistenza sempre disponibile ti evita di perdere ore ed ore nella ricerca di un problema, magari mentre il tuo sito WordPress non è più funzionante.

2) Il pannello di controllo:

Il pannello di controllo serve per gestire tutte le funzionalità messe a disposizione dal servizio hosting, avrai un pannello dove gestire tutti i file del tuo sito, un’applicazione per installare WordPress con due semplici click, gestire i DNS, gestire i database, gestire e creare indirizzi email, gestire i backup e molto altro.

Per questo punto importante, quasi tutti gli hosting e sicuramente quelli consigliati in questo sito forniscono o pannello di controllo chiamato cPanel o Plesk.

3) Il pannello PhpMyAdmin:

Il pannello PhpMyAdmin ti permette di creare, gestire e configurare tutti i database, praticamente è un secondo pannello di controllo specifico per la gestione dei database che sono obbligatori per l’utilizzo di WordPress, potrai gestire tutti i database presenti direttamente da questo pannello.

5) Sotto domini illimitati:

La possibilità di creare sotto domini è inclusa ormai in quasi tutti i migliori hosting WordPress anche se alcuni ancora oggi non la includo sempre e bisogna acquistarli separatamente quindi fai attenzione, non si sa mai, un giorno potresti aver bisogno di creare un’area separata dal sito principale (magari una sezione ecommerce) e per varie ragioni servirà poter creare dei sotto domini.

6) Database illimitati:

Ogni sito, o forse è meglio dire ogni installazione di WordPress necessità di un database per funzionare quindi valuta anche questa caratteristica, se il tuo scopo è creare ed avere una sola installazione di WordPress ti basta un solo database, se invece volessi installare WordPress per esempio in un sotto dominio te ne servono 2 database e cosi via per ogni installazione di WordPress.

7) Spazio web:

Lo spazio web è lo spazio disco che il pacchetto per hosting WordPress ti mette a disposizione dove allocare tutti i file del tuo sito web, alcuni offrono spazio web illimitato mentre altri uno spazio web definito ad esempio, 20GB oppure 50GB e cosi via.
A secondo di quanti file/materiale dovrai caricare nel tuo sito web (file immagine, pdf, video etc.) dovrai scegliere uno spazio adeguato.

8) Funzioni di caching:

La funzione di caching, spiegato in parole semplici, serve per velocizzare i tempi di caricamento del tuo sito web, questa funzione spesso è incluso nei servizi hosting ma non in tutti quindi controlla sia presente, possono chiamarsi Mem Cache, Superchace, Varnish Cache) in caso contrario potrai usufruirne comunque utilizzando dei plugin esterni come ad esempio WP Super Cache.

9) File manager:

Il gestore di file (file manager) ti offre la possibilità di gestire i tutti i file del tuo sito senza usare programmi esterni come ad esempio filezilla, funzione che ormai è sempre presente in qualsiasi pannello di controllo.

10) Riscrittura file htaccess:

La possibilità di riscrittura del file htaccess ti da la possibilità di gestire funzioni avanzate e personalizzate per la gestione del server Apache che lavora in sincronia con WordPress, altro punto fondamentale se vorrai configurare delle funzioni particolari del tuo sito web.

11) Gestore file php.ini:

Il file php.ini ti servirà per gestire il server PHP e alcuni hosting per WordPress condivisi non offrono la possibilità di modificarlo, il file permette di gestire script e altre funzioni importanti ed è per questo che dovrebbe sempre poter essere personalizzabile.

A volte questa funzione è disponibile a volte no, alcuni servizi hosting non la forniscono perché riscontrano troppi problemi dovuti a persone poche esperte nel suo utilizzo e i casini dilagano.

12) La garanzia uptime:

L’uptime, conosciuto anche come SLA (Service Level Agreement), che è la percentuale di garanzia che il servizio hosting wordpress garantisce per il “tempo di esecuzione” di un server che dovrebbe essere tenuto in considerazione…
…dovrebbe, perché per quanto un hosting condiviso possa garantire un uptime alto nell’ordine fra 98% e 99% nell’arco di un mese ti capiterà di avere sempre dei downtime al sito, cioè avrai sempre il sito, quindi l’hosting/server “non raggiungibile” almeno mezz’ora o un’ora nell’arco di un mese.

13) Possibilità di upgrade a pacchetti superiori:

Se il tuo sito web in futuro avesse bisogno di più “potenza”, cioè un hosting con caratteristiche e funzionalità più professionali, dovresti scegliere un hosting che ti dia la possibilità di farlo senza dover per forza eseguire una migrazione di WordPress ad un’altro hosting wordpress, quindi con la possibilità di upgrade da hosting wordpress condiviso a hosting semi dedicati, dedicati, VPS o cloud hosting. Questo punto ti salverà la vita in caso come detto avessi necessità di servizi più professionali e con più potenza e magari anche con più spazio web.

Conclusione

Decidere che tipo di servizio di hosting WordPress desideri non è un compito facile, ma come regola generale i fattori più importanti dovrebbero essere: prestazioni, supporto e facilità d’ uso. Ricorda, non decidere mai esclusivamente sul prezzo.

Se hai già provato diversi servizi di hosting WordPress fammi sapere le tue esperienze con loro nei commenti qui sotto.

L’ultimo commento e1 altri commenti devono essere approvati.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *